Skip to main content
News con etichetta:

Eventi


Castagnata a Casa don Orione

05 Ottobre 2017
L'autunno è arrivato e anche il nostro appuntamento con le castagne. Proprio per continuare una tradizione presente alla Casa don Orione, anche quest'anno abbiamo il piacere di invitarvi ad un momento di incontro.

Venerdì 20 ottobre 2017 alle ore 14.30 presso la Casa don Orione

Porte aperte e castagnata a Cà Mia

05 Ottobre 2017

Cari collaboratori,

Da ormai tre mesi i nostri ospiti sono stati accolti nel nuovo foyer Cà Mia a Barbengo. Per sottolineare questo importante passaggio, abbiamo pensato di organizzare una giornata di porte aperte durante la quale è prevista una castagnata.

Domenica 15 ottobre 2017
Dalle ore 16:00 alle ore 19:00
Presso Cà mia
in Via alle Brughette 13a a Figino-Barbengo

Durante questo incontro avremo modo di inaugurare il nuovo foyer e trascorrere insieme un momento conviviale.


Distribuzione di castagne a Caslano

29 Settembre 2017

La Fondazione San Gottardo, con un gruppo di ospiti degli atelier di Casa don Orione, sarà presente sul lungolago di Caslano con una bancarella e distribuirà castagne in collaborazione con il Comune di Caslano.

Quando?

Lunedì 02.10
Mercoledì 04.10

Lunedì 09.10
Mercoledì 11.10

Solo in caso di bel tempo.


Tu! Un percorso sulla diversità

07 Settembre 2017

Riflessione dei nostri utenti del Centro Diurno, 20.06.2017

Il 20 giugno scorso con un gruppo di quattro persone, ci siamo recati alla esposizione Tu! Un percorso sulla diversità. Siamo partiti entusiasti e allo tesso tempo curiosi di vedere di cosa trattasse? Il nostro era un piccolo gruppo, abbiamo partecipato Marzia, Gianmaria, Elisabetta e Stefano accompagnati da Monica e Ambra. Siamo stati accolti da una signorina gentile… e quasi senza volerlo abbiamo iniziato un percorso a soste, che ci ha portato a riflettere, sorridere ed interagire tra di noi. Allo stesso tempo scoprire ed conoscere l’altro nella sua umanità. Tutti, a loro modo, sono stati coinvolti e vissuto questa esperienza. Ora vi lascio queste nostre riflessioni….

“…Della mostra mie piaciuta “la stanza dei grovigli”, lo spazio dove mi sono presentata, la stanza con gli specchi; e quella con le diverse foto. Mi è piaciuta particolarmente la camera dei grovigli mi sono divertita era bellissimo, la signora che ci accompagnava era simpatica e ho fatto molta conoscenza. È da rifare! Le mie emozione dopo la mostra furono: di gioia, bellezza e divertimento…” (Marzia W)

“…mi sono sentito a mio agio e meravigliato del percorso. Le mie impressioni sono state la curiosità, ed è stato di aiuto per il mio percorso personale. Mi è piaciuta particolarmente la stanza degli specchi, perché rifletteva la mia immagine e mi guardavo dentro.” (Stefano H.)

“…ci ha accolto una bella ragazza di nome Flora e mi ha fatto sentire al mio agio, poi mi sono presentato e ho parlato della mia famiglia e di me. Ho detto che sono una persona disabile. Passando le diverse stanze, quella che mi ha colpito particolarmente è stata la stanza dei grovigli, ogni filo colorato era una emozione…così abbiamo riempito una boccetta con quello che sentivamo dentro… la stanza degli specchi poi mi è piaciuta… e poi la sorpresa di tutti nella stessa foto! E stata un momento positivo da rifare…” (Gianmaria W.)

“… l’ho trovato interessante, la stanza dei grovigli era quella che mi e piaciuta di più mi venivano in mente degli oggetti a seconda del colore, soprattutto la mia passione per i gioielli…il rosso il colore del rubino…nella stanze dello specchio quando la mia faccia era diversa…tutti nella stessa foto. Sono stata sorpresa e interessata di quegli in carrozzella che potevano arrangiarsi da soli!!!! Ho pensato che fanno dei progressi…! Che coraggiosi…” (Elisabetta B.)

“…Al di là del nostro corpo, dei nostri talenti o delle nostre fragilità, dell’abito che indossiamo, dei piccoli o grandi limiti con cui conviviamo, ognuno di noi e molto di più, nessuno e riducibile ad una singola parte…. Conoscere e incontrare l’altro significa scoprire quel colorato groviglio di storie e passioni che sta in ognuno di noi e che ci rende così uguali e cosi diversi…” (Tratto da Tu! Un percorso sulla diversità)
      
Buona Mostra a tutti!!!!!  Dal Centro Diurno Viabess


Mostra d'arte Extrafid ART e Foyer

28 Luglio 2017

Dal 7 agosto al 20 ottobre 2017, presso lo spazio espositivo della Fondazione Extrafid ART, in via Canova 9 a Lugano, si terrà una mostra dal titolo "Extrafid ART e Foyer". La mostra nasce dall'omonimo progetto partito dall'iniziativa di Fabrizio Ballabio e Marino Gambusi, allo scopo di offrire visibilità alle varie attività creative degli atelier sensibilizzando la clientela ed i partner commerciali della Fondazione Extrafid ART.

Alla mostra parteciperanno:

  • Fondazione La Fonte, Neggio
  • Fondazione San Gottardo, Lugano
  • Fondazione Diamante, Manno
  • Fondazione Madonna di Re, Bellinzona

I lavori esposti saranno messi in vendita e l'intero ricavato andrà a favore dell'atelier di provenienza. 

pdf Arteterapia - CD Viabess (262 KB)

Per la Fondazione San Gottardo verranno esposte 10 opere dipinte dagli ospiti del Centro Diurno Viabess:

1) Marzia Weibel – La finestra sull’aria;
2) Giuseppe Sala – Soli;
3) Artisti Vari (lavoro di gruppo) – Tempesta 1;
4) Artisti Vari (lavoro di gruppo) – Tempesta 2;
5) Elisabeth Biedermann – I quattro elementi (Aria);
6) Marco Facchinetti – I quattro elementi (Terra);
7) Marzia Weibel – I quattro elementi (Acqua);
8) Elisabeth Biedermann – I quattro elementi (Fuoco);
9) Elisabeth Biedermann – Pomeriggio di Primavera;
10) Marco Facchinetti – Labirinto d’Estate.


17.12: Il piccolo mercatino di Natale di Casa don Orione

15 Dicembre 2016

Cena di Natale 2016 - Immagini

15 Dicembre 2015

Presepe animato a Casa don Orione

09 Dicembre 2016
 La Fondazione San Gottardo è lieta di annunciare che da domani sabato 10 dicembre sarà possibile visitare il tradizionale presepe animato presso la Casa don Orione di Lopagno.

Il presepe, molto conosciuto in Capriasca, viene allestito all’interno della Casa da oltre quattro decenni. Originariamente ideato e allestito annualmente da uno degli ospiti, la tradizione viene portata avanti da alcuni collaboratori della Fondazione.

L’opera comprende numerosi movimenti meccanici, musica, giochi d’acqua ed effetti di luce che ricreano il ciclo del giorno e la notte.

È possibile visitare il presepe tutti i giorni dalle 10:00 alle 17:00 fino all’8 gennaio 2017.

Il presepe sarà accompagnato da un mercatino natalizio con varie attività per tutta la famiglia, sabato e domenica 16 e 17 dicembre, con idee regalo prodotte dagli ospiti di Casa don Orione e dell’Orto il gelso di Melano. Il ricavato verrà devoluto in favore degli ospiti della Fondazione. Maggiori informazioni su www.fsangottardo.ch oppure sulla pagina Facebook della Fondazione San Gottardo.

Vi aspettiamo numerosi.

Eventi natalizi

16 Novembre 2016

Casa al Cedro - Domenica 11 dicembre 2016 alle ore 14.30: merenda natalizia con utenti e famigliari.

Casa don Orione - venerdì 23 dicembre 2016 alle ore 14:30: Santa Messa e panettonata.


RSI Millevoci: Il mio nome è Giuseppe

15 Novembre 2016

Il 10.11.2016 la trasmissione Millevoci di Rete Uno ha presentato il libro "Chiamatemi Giuseppe!" con la partecipazione di Rita Pezzati, Patrizia Solari, Claudio Naiaretti e Massimo Gabuzzi.

CLICCA QUI PER ASCOLTARE LA TRAMISSIONE!

Giuseppe è “un anziano disabile che ha imparato nuove cose, che sta vivendo altre esperienze. E la cosa più clamorosa è stato il giorno in cui, nel momento dell’accoglienza, Peppo da sempre, si è presentato come Giuseppe. Da quel giorno in poi continuò a chiamarsi cosi. Noi operatori gli abbiamo chiesto se voleva che lo chiamassimo Giuseppe o Peppo e lui, con il suo sorriso particolare, rispose: Giuseppe (...)" .

Giuseppe è stato anche l’ispiratore di un progetto editoriale dal titolo, Chiamatemi Giuseppe, Riflessioni sull’accompagnamento di persone con disabilità nell’invecchiamento" (Salvioni Edizioni). Uno studio per molti versi inedito perché esplora due mondi dai confini molto sensibili: l'invecchiamento e la disabilità.

Ospiti:

Rita Pezzati, psicologa e docente SUPSI

Patrizia Solari, pedagogista

Claudio Naiaretti, Direttore Fondazione San Gottardo

Massimo Gabuzzi, editore


Sostieni la Fondazione

Chiunque volesse sostenere le attività della Fondazione San Gottardo lo può fare inviando un contributo volontario all’indirizzo:

Fondazione San Gottardo
Via Massagno 36
6900 Lugano

Sul conto Postfinance CH89 0900 0000 2029 1788 8

Ma c'è anche un altro modo di sostenerci! Se avete indumenti inutilizzati è possibile imbucarli negli appositi cassonetti Tell-Tex situati a S. Antonino (autosilo Jumbo e di fianco al Denner). In questo modo farete del bene due volte: Tell-Tex infatti si occupa di far avere i vostri indumenti a persone bisognose e versa inoltre dei contributi alla FSG.

Grazie di !